Questi multimetri digitali prodotti da Contrel Srl, consentono la misura delle principali grandezze elettriche di reti di distribuzione energia. La visualizzazione locale delle oltre 30 grandezze misurate viene effettuata mediante l’utilizzo di quattro display a LED rossi garantendo così una buona leggibilità e una lettura contemporanea di più misure.

Questi multimetri sostituiscono così in un unico strumento le funzioni svolte da voltmetri, amperometri, cosfimetri, wattmetri, varmetri, frequenzimetri, contatori di energia, consentendo un notevole risparmio economico, una riduzione degli ingombri e del cablaggio ed una semplificazione nell’acquisto e la gestione degli strumenti essendo un solo modello adatto a tutte le esigenze di misura locale nei quadri elettrici, macchine, ecc.

www.contrel.it
www.mondosfera.com

La presenza della porta di comunicazione seriale RS485 permette la connessione in rete di più strumenti, per poter facilmente realizzare reti di misura centralizzata, sfruttando il protocollo MODBUS RTU.

In abbinata al sistema di supervisione PVPRO2 permette in maniera semplice e a bassi costi di monitorare i consumi elettrici di varie parti dell’impianto, ottimo strumento di ausilio per l’Energy Manager per gli interventi rivolti al risparmio energetico.

Studio Zatti ha realizzato il file XML di interfaccia a questi multimetri per il sistema di supervisione PlantVisorPRO2 di Carel.

Guida per l’importazione di un file XML su PlantVisorPRO2

E’ possibile ricevere il file in questione compilando il form:



Oggetto: Richiesta interfaccia XML multimetro multifunzione EMM-D4h

Nome

Cognome

Azienda

E-mail

Condizioni generali di licenza d'uso gratuito del software

Accetto

APPROVAZIONE SPECIFICA DELLE CLAUSOLE ai sensi degli artt. 1341 e 1342 Codice Civile.
Ai sensi degli artt. 1341 e 1342 C.c. l’Utente dichiara di aver letto e di approvare specificatamente le clausole di cui ai seguenti articoli della presente licenza d’uso gratuita del software:
1. Licenza d’uso; 2. Limitazioni al diritto d’uso; 3. Licenza d’uso gratuito del codice sorgente negli applicativi B; 4. Proprietà intellettuale dei Software; 5. Obbligo di riservatezza e segretezza; 6. Garanzie e responsabilità; 8. Risoluzione; 9. Legge applicabile e foro competente.

Accetto